VA SANSEPOLCRO-PONTEVECCHIO 1-0
23’st rig. Braccini

VA SANSEPOLCRO – Patata; Del Siena, Pedrelli, Beers, Burzigotti; Locchi, Arcaleni, Brizzi R. (11’st Mariotti); Braccini, Valori (27’st Arcaleni), Essoussi. A disp: Mariangioli, Cascianini, Gennaioli, Carbonaro, Arcaleni, Brizzi J., Mariotti, Croce, Testerini.
All. Armillei

PONTEVECCHIO – Cucchiararo; Monacchia (30’st Tocano), Bormioli, Rondoni (5’st Lorenzini), Costantini; Checcaglini, Vinciarelli (5’st Cascianelli), Cecchini (30’st Paradisi), Retini; Silvestri (30’st Barboni), Castelletti. A disp: Bagnetti, Cesaroni, Lucaroni, Lorenzini, Pierassa, Toscano, Cascianelli, Paradisi, Barboni.
All. Caldarelli

ARBITRO – Sig. Daniele Fora di Terni; Ass. Costantini (Foligno), Rushani (Terni).

NOTE – Ammonizioni: 13’ Burzigotti (S), 17’ Vinciarelli (P), 7’st Retini (P), 35’st Costantini (P). Angoli: 5-2. Rec. 1’+4’.

Il Sansepolcro torna al successo tra le mura amiche del Buitoni nel match contro la Pontevecchio valevole per la 23ª giornata del campionato di Eccellenza Umbra 2022-23. I biturgensi ottengono i tre punti grazie alla rete siglata dal dischetto da Simone Braccini a metà ripresa. Il sigillo del numero 7 bianconero permette alla formazione di Armillei di portarsi virtualmente in testa al campionato in solitaria a 45 punti, in concomitanza con il turno di riposo della diretta rivale Ellera.

La prima occasione per i padroni di casa arriva al 7’ con un tiro dalla destra di Locchi, la sua conclusione di collo viene respinta in tuffo da Cucchiararo; tre minuti dopo lo stesso estremo perugino, oggi tra i migliori in campo per la formazione ospite, compie un’altra prodezza in uscita su Valori, lanciato a rete da Brizzi con un perfetto passaggio filtrante; la risposta della Pontevecchio arriva al 12’ con un tiro dalla destra sul secondo palo di Castelletti: palla di poco fuori. Al 37’ un bello schema del Borgo da palla inattiva: Pedrelli lancia Braccini sulla destra che appoggia nuovamente la sfera per il compagno, cross a centro area e girata di testa di Essoussi che sfiora il palo; la prima frazione si chiude con un’azione insistita dei padroni di casa che porta Braccini al tiro dalla destra: la conclusione è potente ma non inquadra la porta e squadre negli spogliatoi sul parziale di 0-0.

Nella ripresa il Borgo riparte forte e dopo due minuti, sugli sviluppi di una punizione sulla trequarti, sfiora nuovamente il gol: Beers prova il tiro, la palla finisce al centro dell’area dove Essoussi trova la deviazione sulla linea, Cucchiararo riesce a intercettare e a mettere la sfera in corner; al 12’st Armillei si gioca la carta Mariotti e il giovane esterno, al primo pallone toccato, trova subito un ottimo suggerimento per Valori che di sinistro non trova la porta; la migliore occasione per i rossoverdi arriva al 19’st su un capovolgimento di fronte che porta Retini a ricevere palla in area: il numero 10 ha tutto il tempo di prendere la mira, ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa; quattro minuti più tardi arriva l’episodio che decide il match: Braccini viene atterrato in area da Cecchini e per il signor Fora di Terni è calcio di rigore; dagli undici metri si presenta lo stesso attaccante bianconero che trasforma il penalty con un tiro centrale che vale l’1-0; nella parte finale di gara il team di Armillei riesce a gestire il vantaggio ottenuto con grande fatica e alla fine sono tre punti importantissimi per il prosieguo del campionato