Venerdì sera al ristorante “La Pieve Vecchia” si è tenuta la cena degli auguri della Prima Squadra del Vivi Altotevere Sansepolcro.

All’appuntamento conviviale, il primo di una serie di serate con le varie squadre bianconere organizzate dalla società presso le attività dì ristorazione del territorio, hanno preso parte i giocatori e lo staff della Prima Squadra assieme alla dirigenza e ai membri del direttivo del club.

Nell’occasione il presidente bianconero Giorgio Lacrimini ha stilato un bilancio di questa prima parte di stagione, soffermandosi inoltre sugli obiettivi che i bianconeri dovranno porsi per l’anno nuovo: “Nella prima parte di campionato è mancata continuità nei risultati, ma la società è sempre stata presente e continuerà ad esserlo anche in questa seconda fase nella quale dovremo impegnarci tutti per ritrovare la giusta serenità. Intanto vi auguriamo di trascorrere un felice Natale!”

“Abbiamo intrapreso questo cammino con l’obiettivo di riportare questa società al livello che le compete, facendo crescere nel frattempo i ragazzi di settore giovanile e scuola calcio che rappresentano il nostro valore aggiunto – ha aggiunto il dg Giovanni Guerri – Stiamo pensando al futuro e proprio per questo sarà fondamentale giocarsi tutto ed affrontare questa seconda parte di campionato scrollandosi di dosso i cattivi pensieri.”

La parola è quindi passata ai membri del direttivo e in particolare a Roberto Giorni, storico partner del Sansepolcro, e Marcello Brizzi, che proprio oggi formalizzerà il suo incarico di vicepresidente.

“È fondamentale fare tutto il possibile perché questo campionato possa concludersi nel modo migliore – ha detto Giorni alla squadra – Se saprete mettervi in gioco credendo nella società, ma soprattutto in voi stessi, riuscirete a dare il meglio. Siamo una società che vuole cambiare e crediamo molto in voi.”

“Vogliamo tranquillizzarvi dicendovi che anche se ci vedete poco, per una nostra scelta, noi siamo presenti e stiamo lavorando per le sfide del futuro – ha dichiarato Brizzi – Abbiamo un presidente ed un direttore con i quali condividiamo tutto e con i quali stiamo mettendo in piedi qualcosa di nuovo per la città. Anche voi fate parte del presente ma potrete fare parte del futuro. Perciò dovremo tutti darci da fare in vista delle prossime sfide.”

La serata si è conclusa con un brindisi di gruppo e lo scambio di auguri tra dirigenti, staff e giocatori. Nei prossimi giorni le squadre del settore giovanile, scuola calcio e femminile si riuniranno per altre cene di gruppo.